Recensione 5.

Ho sentito ogni singola poesia sulla mia pelle. Ho immaginato di essere io, la penna che racconta queste cose. Ho provato invidia, perché una persona è stata in grado di esprimere come si sentiva, perché è stata in grado di farmi dire: “è proprio come mi sento io!”.
Ho trovato sorpresa nel notare quanto ogni immagine fosse così rappresentativa di tale sentimento. La stessa sorpresa mi ha catturata facendomi immedesimare in quegli sguardi catturati, in quei momenti congelati, in quelle mani delicate. Quanto quelle note mi hanno fatta emozionare? Quanto questo libro mi ha fatta innamorare? Quante volte ancora lo leggerò prima di poter dire di aver imparato a memoria ogni suo verso? Quanto tempo ancora mi occorre per ricordare quale immagine è collegata a tale poesia? Lo leggerò all’infinito, e infinite volte me ne innamorerò.

Immagini coinvolgenti, parole splendide.
Ricco di tanto, quel tanto che mi ha dato ma che ancora non ha finito di darmi.
Consigliatissimo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...